Piatto per l’estate

 La crisi economica potrà portare ad evitare di mangiare crostacei, troppo costosi. Allora Mauro mi manda questa ricetta, prelibata cambogiana. Mi segnala anche che ha letto in giro articoli che parlano dei “poveri bambini cambogiani che si cibano di cavallette”, quando questo è, invece, un piatto succulento.

Come si fa: si catturano durante la notte con delle trappole artigianali composte da: – un neon blu elettrico che le attira; viene usato appositamente solo per questo tipo di “caccia”. Se si sbaglia luce arrivano i serpenti… – un telone di nylon trasparente o una lastra oleata dove le cavallette in volo vanno a sbattere per finire in un secchio d’acqua.

Dopo qualche ora si raccattano e si lavano perbene, si scartano gli insetti più piccoli e si friggono in poco olio con l’aggiunta di un po’ di sale e zucchero. Questo piatto si sposa bene con i ragni fritti, di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo.

Articoli correlati:  I regni del Karaoke;              Zanzare costose: la lotta contro la malaria;                 Cambogia, finiti i soldi per il Tribunale dei Khmer Rouge;                     Cambogia: diritti umani sfioriti; Cambogia: un pò di spettacolo;                          Cambogia: il Water Festival;                 Cambogia: arrivano le feste;

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...